Una “primavera” solidale

Le iniziative in questo periodo sono tutte finalizzate alla realizzazione delle borse di studio destinate agli adolescenti e giovani disoccupati e in difficoltà che in questo modo avranno l’opportunità di vivere delle esperienze formative utili al miglioramento della propria vita.

La sede di Lecce si tinge di “rosa; gli abitanti del quartiere Santa Rosa hanno preso parte alla raccolta fondi attraverso una riffa ed è stato bello vedere come tutti i partecipanti hanno ascoltato le motivazioni, le storie delle varie esperienze donando non solo un contributo ma anche un sorriso e un incoraggiamento. Essere uniti per il bene comune significa che una persona può fare la differenza, ma il gruppo fa la forza.

Per la seconda iniziativa, i volontari della sede di Bisignano hanno adottato la famosa “Legge di Pareto”, scegliendo l’ambiente lavorativo di alcune aziende locali. Facendo sentire i dipendenti parte del nostro progetto ed usando un tempo dedicato a noi ed a loro abbiamo passato a loro l’importanza della conoscenza, l’importanza di conoscere dove e come ci muoviamo per risolvere i nostri bisogni; abbiamo detto che ci piace molto imparare a pescare, molto di più che portare il pesce già pescato; siamo convinti che in ognuno di noi c’è un universo da scoprire e che ognuno può prendersi cura di se stessi e degli altri ed è questo quello che ci distingue e ci caratterizza. Nel ringraziare abbiamo lasciato un segno che riporta al cuore un gesto solidale.